San Severino Park Hotel e Spa 4**** – Mercato San Severino

Condividi con i tuoi amici

La mia valutazione
3/5

Sono stato tre giorni interi al San Severino Park Hotel per seguire un corso della scuola di massaggio professionale DIABASI®.

Prenotazione della camera fatta telefonicamente con il responsabile con cui ho concordato anche l’orario di arrivo visto che avevo bisogno del servizio navetta dall’autostazione di Fisciano (circa 6 Km).

Il San Severino Park Hotel si trova proprio a 300 metri dall’uscita dell’autostrada A30 Caserta-Salerno, esattamente in Via Bagnara, al civico 12. A piedi dalla fermata autobus più vicina (Linea 054 Rosto S. M. Giordano di Via Umberto I) dista 600 metri a piedi.

Il personale si è dimostrato da subito disponibili e cortese anche se alcune pecche le devo segnalare: innanzitutto quando mi è stata assegnata la prima camera ho dovuto andare a cercarmela da solo e non è stato facilissimo in un hotel così grande!

Al ritorno poi purtroppo non c’era nessuno che potesse accompagnarmi alla stazione e menomale che eravamo rimasti d’accordo che mi serviva un passaggio anche al ritorno!

Poi onestamente non capisco perché mi hanno fatto cambiare camera quando potevo benissimo restare nella 110 anziché trasferirmi nella 309! Diciamo che con la scusa ho avuto la possibilità di vedere una camera diversa, molto più spaziosa e con più cose.

Nella mia prima serata al San Severino Park Hotel tanti ragazzini, probabilmente una scolaresca, nella seconda invece qualcuno che ha festeggiata l’addio al celibato.

Piccola nota: qualcuno alla mattina ha bussato alla mia camera alle 6 pensando che li ci fosse qualche alunno della scuola immagino.

Parlando invece delle camere, sono molto belle e soprattutto molto pulite. I letti risentono un po’ di usura purtroppo.

In camera troviamo un libro con tutte le cose da sapere sull’hotel, i servizi, gli orari del ristorante, i numeri utili eccetera, poi un depliant con tutti i servizi della spa e un listino prezzi del frigobar e di qualcosa che in realtà non c’è neanche in camera.

Nella camera 309 a differenza della 110 ho trovato anche il bollitore del tè con bustine di “English tea”, “Green tea” e camomilla oltre alle bustine di zucchero varie. Purtroppo non capisco dove si potesse mai collegare la presa del bollitore essendo quella “tedesca”.

Altra nota dolente sulle prese poi che in nessuna delle due camere ci sono prese vicino al letto per poter mettere a caricare il telefono la notte vicino a se così da tenere sotto controllo l’orario.

Purtroppo non è stato facile dormire con il bar discoteca sotto l’hotel con la musica ad alto volume fino alle 2:00 di notte! Probabilmente pareti e infissi non sono neanche ben insonorizzati.

Mi è piaciuto il servizio in camera che ho voluto testare per la cena della prima sera. Purtroppo però il ristorante (“L’ulivo”) non ha soddisfatto le mie aspettative: alcuni piatti cucinati un po’ strani, poi alcune porzioni davvero piccole per quanto costano da menu!

Ah poi non dovrei omettere del mio secondo di formaggi che è arrivato solo dopo alcuni solleciti e quando tutti avevano finito…

Non ho avuto modo di provare la spa, per sentito dire è un po’ piccola, ma comunque buona.

Buona la connessione Wifi che copre ovunque nell’hotel e buoni i servizi più “business” come le diverse sale riunioni dotate di proiettori e di tutto ciò di cui si può avere bisogno. Anche se, le sedie usate in queste aule sono fatte di un materiale che rilascia un po’ il colore sugli indumenti.

Nel complesso un’hotel nella media e non proprio di lusso quanto si fanno pagare! Sicuramente un ottimo luogo per aule di corsi e incontri d’affari.


Condividi con i tuoi amici
Precedente Beatus B&B - Canicattì Successivo Purr Purr Oriental Pub - Rapolla