Piazza Giuseppe Verdi La Spezia

La Spezia cosa vedere e cosa fare

La Spezia è il punto di partenza più famoso per raggiungere i famosissimi vicini borghi marinari delle Cinque Terre. Tuttavia La Spezia non è solo Cinque Terre, ma la città e i suoi dintorni, tra mare e monti, hanno altro da offrire.

Vernazza – Cinque Terre

Raggiungere e muoversi a La Spezia

Si può raggiungere La Spezia in treno, in barca, in bus o in auto. Gli aeroporti più vicini sono l’✈️Aeroporto internazionale Galileo Galilei di Pisa e l’✈️Aeroporto di Genova Sestri Ponente.

La principale stazione ferroviaria è La Spezia Centrale con i suoi 7 binari collega le città di Genova e tutta la Liguria, Viareggio, Firenze, Pisa, Livorno, Follonica e Roma in direzione Sud, mentre la linea per l’Emilia Romagna si ferma a Parma.

Diverse compagnie da crociere fermano al Porto di La Spezia tra cui Costa Crociere, MSC Crociere, Royal Caribbean International, Celebrity Cruises e tante altre che si fermano al Molo Garibaldi e Molo Varicella.

Per chi viene in barca, è possibile affittare un posto barca da 12 a 140 metri presso il grande porto Mirabello, a pochi passi dal centro città di La Spezia.

Cosa vedere a La Spezia

Ci soffermiamo a fare un giro in città prima di vedere dove andare nei dintorni di La Spezia.

Dalla stazione di La Spezia Centrale, uscendo e svoltando a sinistra, percorrendo tutto il centro storico, su una qualsiasi delle vie, piene di negozi di ogni tipo, si raggiungono i Giardini Pubblici, con il monumento a Giuseppe Garibaldi e il verde intorno. Andando oltre, subito dopo la strada ci si trova al porto Mirabello dove si può vedere le barche e il mare.

Anche una passeggiata sul ponte Theon di Revel potrebbe essere piacevole per vedere tante barche.

Dal porto partono traghetti per Portovenere (consigliata da vedere, ma è più economico raggiungerla con l’autobus extraurbano), Cinque Terre e Rapallo.

Adiacente ai Giardini Pubblici, molto carina è la piazza davanti a viale Mazzini, con le sue panchine sull’acqua.

Difronte piazza Domenico Chiodo c’è una fortezza, circondata dall’acqua al cui interno c’è l’area militare che non è visitabile, ma adiacente c’è il Museo Tecnico Navale dove si trovano resti di attrezzatura utilizzata in passato sulle navi militari.

Dai portici di Piazza Chiodo, riattraversiamo il corso in direzione della stazione, ma ci spostiamo sulla destra, dove dall’alto, salendo delle scale, si affaccia il Castello San Giorgio. All’interno della costruzione medievale c’è il Museo Civico Archeologico Formentini con ritrovamenti dell’epoca egizia e poi ci sono le terrazze panoramiche per vedere la città dall’alto.

Gli amanti di arte religiosa possono fare visita al Museo Etnografico e Diocesano, allestito in un ex oratorio del ‘400 lungo via del Priore.

Ultimo, ma non per importanza, consigliato da vedere il Museo Nazionale dei Trasporti dove troverete alcuni treni d’epoca e ricostruzioni di modelli e uffici ferroviari.

Museo Nazionale dei Trasporti

Se i negozi del centro storico non vi bastano o magari piove e volete stare al coperto, se avete una macchina potete raggiungere il Centro Commerciale Le Terrazze. Si potrebbe raggiungere anche a piedi dalla stazione secondaria di La Spezia Migliarina, ma oltre ad essere abbastanza lontano, molti tratti sono senza marciapiedi purtroppo.

Andare al mare

La città di La Spezia non ha spiagge, però bellissime se ne trovano nei comuni costieri limitrofi. Famosissima a tal proposito sono le spiagge attrezzate ri Lerici, raggiungibili in bus, ma affollatissime d’estate.

Sempre nella parte orientale di La Spezia, altre spiagge Fiumaretta (comune di Ameglia, direzione Lerici).

Consigliata, lo ripeto, la visita a Portovenere, dove si può prendere un traghetto per visitare l’isola naturale di Palmaria nel Parco Naturale di Portovenere. Se vi recate sull’isola, assicuratevi di avere un costume se volete immergervi nelle celesti acque, oppure scarpette comode per scalare la montagna attraverso percorsi naturali.

Palmaria e Portovenere
Palmaria e Portovenere

Tra La Spezie a Sestri Levante altre località balneari si trovano a Monterosso a Mare, Levanto, Deiva Marina, Moneglia e ovviamente Sestri Levante con la Baia del Silenzio, Bandiera Blu 2020.

Sosta a La Spezia? Mangiare, dormire e altri servizi

Se il vostro itinerario prevede una sosta di una o più notti a La Spezia, non c’è nulla da temere, ecco alcuni consigli.

Se viaggiate in treno, vi conviene trovare un hotel o un appartamento che sia tra la stazione di La Spezia Centrale e il centro storico (Quartiere Umberto I), così da essere a pochi passi da ogni cosa.

Sono tanti gli appartamenti che vengono affittati come case vacanze. Li si possono trovare ad esempio su AirBnb, oppure su Booking.com o anche su Facebook, Subito e molti altri ancora.

Per mangiare c’è l’imbarazzo della scelta tra vari ristoranti tipici e cucine extraeuropea come quella indiana o giapponese, con almeno 3 locali dove poter mangiare sushi, tra cui Sakura.

Come al solito quando bisogna prenotare al ristorante il mio consiglio resta quello di utilizzare l’applicazione TheFork che tra una selezione di ristoranti permette di raccogliere punti o avere degli conti. Tuttavia sull’applicazione non ci sono tutti i locali che esistono!

Per una serata al pub per vedere una partita o bere qualcosa o gustare una buona pizza, consiglio il Murphy’s Pub.

In alternativa potete sempre optare per un’aperitivo e di bar ne trovate tanti soprattutto sul corso commerciale.

Se siete fortunati potete capitare nei giorni di mercato dove poter acquistare qualche capo di abbigliamento o qualche accessorio ad un prezzo ragionevole.

Se restate a La Spezia per più di qualche giorno e avete necessità di lavare i vostri indumenti, a La Spezia trovate alcune lavanderie automatiche come “Mezzora Lavanderia” in via Fiume che con 4€ in mezzora potete fare 8Kg di lavatrice, in più c’è anche l’asciugatrice e un distributore di detersivi e ammorbidenti.

Lavanderia automatica

Il trasporto pubblico nella provincia di La Spezia è fornito dai bus della società ATC Esercizio. I biglietti hanno costi diversi in base alla fascia chilometrica, a partire da €1,50 fino a 6Km. Il biglietto orario di 60 minuti valido sul territorio urbano ha un costo di €1,50. Le 12 fasce chilometriche arrivano ad un prezzo massimo di €4,30 per oltre 60 Km. Gli orari dei bus sono disponibili anche sull’app Google Maps: sapendo dove vi trovate e inserendo dove volete arrivare, vi indicherà la fermata più vicina e quali bus potete prendere.

🔗 Tariffe biglietti La Spezia per fascia chilometrica
🔗 Tariffe abbonamenti La Spezia

Condividi con i tuoi amici