La Reggia di Caserta – Palazzo e giardini

La Reggia di Caserta è un palazzo reale famosa in tutto il mondo per le sue dimensioni; essa è di fatti la più grande del mondo.

Nel 1997 la Reggia di Caserta è stata dichiarata patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Il sito di interesse è costituito principalmente da due parti: il palazzo degli appartamenti e i giardini sul retro.

Come raggiungere la Reggia di Caserta

Situata in Campania, a Caserta, capoluogo di provincia (CE), per raggiungere la Reggia in auto bisogna percorrere l’autostrada A30 ed uscire a Caserta Sud – Marcianise, poi proseguire sulla SS97 fino a Viale Vittorio Veneto.

Al disotto del cortile antistante ci sono i parcheggi al coperto con posti riservati agli autobus delle visite di gruppo o

Il Palazzo Reale

Il palazzo reale in numeri

La Reggia di Caserta fu iniziata ad essere abitata nel 1780, ma fu ultimata nel 1845 (durante il Barocco Italiano).

Il Palazzo Reale si compone di 1.200 stanze e 1.742 finestre per una spesa complessiva di 8.711.000 ducati.

Il palazzo ha una costruzione perimetrale di forma rettangolare, con all’interno due intersezioni a croce che formano 4 ampi cortili interni di oltre 3.800 m² ciascuno.

Ingresso alla Reggia di Caserta

La visita al museo

Per la visita agli appartamenti reali bisogna lasciare tutte le borse, gli ombrelli e le macchine fotografiche.

Si accede al museo iniziando dallo scalone reale a doppia rampa di 117 gradini, largo 18,5 metri. Sui fianchi, le sculture di due leoni in marmo, mentre il soffitto è caratterizzato da una doppia volta ellittica.

Soffitto a doppia volta ellittica
Scultura del leone in marmo

Le scale terminano davanti l’ingresso della grande cappella Palatina ispirata a quella della Reggia di Versailles.

La visita poi prosegue lungo le varie immense sale ricche di dipinti, alcuni degli oggetti dell’epoca e poi gli arredi.

Il Parco

Alle spalle della Reggia di Caserta si estende il parco per 3 Km da sud verso nord su una superficie di 120 ettari (1200 m²).

Dall’uscita centrale sul retro del palazzo partono due lunghi viali paralleli con al centro una successione di diverse fontane e all’esterno il verde del prato, e degli alberi.

Ogni fontana ha il suo nome:

  • Fontana Margherita
  • Vasca e Fontana dei Delfini
  • Vasca e Fontana di Eolo
  • Vasca e fontana di Cerere
  • Cascatelle e Fontana di Venere e Adone
  • Fontana di Diana e Attone, sovrastata dalla Grande Cascata

Le vasche sono popolate da numerosi pesci, specialmente Carpe e Carassidi.

È disponibile il servizio navetta a pagamento che dal palazzo porta fino alla Grande Cascata e viceversa. È inoltre possibile affittare bici.

Fontane del parco alla Reggia di Caserta

Curiosità

Sono state numerose le pellicole cinematografiche girate alla Reggia di Caserta.

Nel 2019 la Reggia di Caserta ha ospitato le gare di tiro con l’arco della XXX Universiade.

Durante questo periodo di chiusura dovuti al Corona Virus, sui canali Instagram, Facebook e Youtube sono state caricate diversi foto e video per visitare il museo e i giardini direttamente da casa.

Condividi con i tuoi amici
Precedente I prodotti tipici della cucina genovese Successivo Giornata ad Oxford per il NIN inglese